FLESSIBILITA’ DEL DIRITTO DEL LAVORO AUSTRIACO

Studio Legale - Dr. Andrea Sannia

Maggi Brandl Kathollnig – Studio Legale – Dr. Andrea Sannia

In Austria solitamente i contratti di lavoro subordinato vengono stipulati a tempo indeterminato. Ciò non comporta particolari oneri per il datore di lavoro ove lo stesso avesse necessità di liberarsi del dipendente, visto che per il diritto austriaco quest’ultimo può essere licenziato senza giusta causa in ogni momento, addirittura anche quando il dipendente è in malattia. La Legge prevede periodi di preavviso che il datore di lavoro deve rispettare. Ad esempio, per i primi 2 anni di vigenza del contratto di lavoro subordinato, il periodo di preavviso è pari a 6 settimane. Il periodo di preavviso si incrementa all’aumentare della durata del contratto di lavoro.

 

 

Shares